martedì 8 luglio 2008

GURU: rifiutato il concordato preventivo. Arrivano gli Indiani

Nuovi guai per il gruppo Guru, fondato da Matteo Cambi. Il pm di Parma Lucia Russo ha chiesto il fallimento.

La richiesta del pm è avvenuta questa mattina nell’ambito dell’udienza che era stata fissata per discutere l'istanza di concordato preventivo presentata dall'azienda.

La società tessile indiana Bombay Rayon Fashions acquisterà il brand Guru, e altre attività correlate, dalla Jam Session holding per 33 milioni di euro.

Storia indice dei tempi? Imprese di successo che sopravvivono solo una manciata d'anni ed imprenditori indiani che fanno shopping in Italia. Conviene rifletterci

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate