martedì 8 luglio 2008

Ulisse, l'avventura e l'impresa

Dedicato a chi fa impresa

E andare in giorni bianchi come arsura, soffio di vento e forza delle braccia, mano al timone e sguardo nella pura schiuma che lascia effimera una traccia; andare nella notte che ti avvolge scrutando delle stelle il tremolare in alto l’Orsa è un sogno che ti volge diritta verso il nord della Polare.

E andare come spinto dal destino verso una guerra, verso l’avventura e tornare contro ogni vaticino contro gli Dei e contro la paura.

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate