giovedì 2 giugno 2011

L'altro 2 giugno

Ho appena terminato un articolo per LeggiOggi e mi soffermo stupito a leggere i commenti alle riflessioni dell'amico Carmelo Giurdanella.

Per celebrare la festa del 2 giugno i principali nomi fatti dai lettori in ricordo di personalità che hanno fatto grande questa repubblica sono di di monarchici: Ambrosoli, Montanelli, Luigi Eiunaudi.

Nomi a cui per amor di paradosso aggiungerei Re Umberto che accettò i risultati e l'esilio per amor di patria e il primo presidente della repubblica (capo provvisorio dello Stato) De Nicola che, monarchico pure lui, chiese a Re Umberto l'autorizzazione ad accettare la carica.

Una repubblica nata da mille contraddizioni e che purtroppo in questi anni ne ha risolte ben poche.

Come consuetudine anche quest'anno vi segnalo una poesia di Aldo Fabrizi che nella sua semplicità aiuta a riflettere su cosa e stato e su cosa stiamo festeggiando.

In questi anni forse si poteva fare di più e meglio.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate