giovedì 22 settembre 2011

Miles Davis vent’anni dopo

...a volte gli bastava una nota lunga, una sola, per creare un clima saturo di tensione e di emozioni. E’ qui l’inizio della sua gloria.

Franco Fayenz su
Il Foglio

Il 2011 è stato proclamato “anno davisiano” poichè questo 28 settembre ricorre il ventennale della scomparsa del trombettista, compositore e bandleader Miles Davis

Se avete voglia prendetevi un minuto del vostro prezioso tempo, sottraetelo ai mille impegni, alle corse a volte fittizie di una vita frenetica ed ascoltate Kind Of Blue.

Un disco suonato e registrato da uno dei sestetti più importanti che il mondo della musica contemporanea abbia mai conosciuto: Miles Davis, Jimmy Cobb, John Coltrane, Bill Evans, Paul Chambers e Cannonball Adderley.

Soprattutto è un bel disco, anche chi non conosce il jazz, chi lo considera complicato, provate ad ascoltarlo, dimenticate il musicista, la storia, le scale..... è solo bello!

Ed in fondo forse è anche il modo migliore per ricordare un musicista, rispettarne l'opera, ascoltarne i dischi. 

 Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter! 

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate