domenica 4 settembre 2011

Condoni e follie.

Vorrei fare chiarezza sull'ennesima follia contenuta nella manovra Tremonti su suggerimento degli esperti del PD.

Pagare in parte e/o in ritardo le somme dovute per la definizione degli omessi o ritardati versamenti (articolo 9-bis, legge 289/2002) porta all'inefficacia del condono e l'istanza non si perfeziona. Questa è in sintesi la parte saliente di una decisione presa, a favore dell'agenzia delle Entrate, il 22 settembre 2008 dalla Commissione tributaria di II grado di Trento con la sentenza n. 88.

Ulteriori chiarimenti distinguendo tra i vari condoni su questo articolo de ilSole24ore:

Quindi chi ha aderito ai condoni ma non ha versato non sempre e' evasore.

L'Agenzia avrebbe eventualmente potuto decidere di procedere ad accertamenti ( se chiedo il condono ma poi non effettuo i versamenti forse e sottolineo forse qualche irregolarità potrei averla commessa).

Perché non l'ha fatto a suo tempo? Sostanzialmente come dichiarato da Befera perché molte di queste imprese non han pagato essendo insolventi o addirittura fallite.

Il diritto va difeso come sistema, la demagogia lo distrugge.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate