domenica 9 giugno 2013

Liberatemi... (Liberatelo) ovvero notizie da Nottingham!


Questo Paese va sfrondato. Va sfrondato da mentalità pericolose di persone che non si rendono conto che non devono più occuparsi di come vivo, di cosa e quando devo mangiare.
Non sono rimasto affascinato da quel socialista che pretendeva ci vestissimo di nero per festeggiare le domeniche dei balilla, ci manca solo questo personaggio che invece di riparare le strade e fare asili ritiene di fare il suo dovere impedendomi di mangiare il gelato sotto casa o trasformando Milano in città  per bambini pagando un paio di pagliacci.

Sono stufo di medici che chiedono al paziente quanti giorni vuol rimanere a casa dal lavoro.

Sono stufo di uno stato cattivo e noioso che ammette candidamente che il monte leggi e' contraddittorio e confuso.

Sono stufo di un governo che si dichiara preoccupato per la situazione economica. Mia nonna e' preoccupata, che il governo mi presenti un crono programma sui prossimi interventi.

Sono stufo di agevolazioni ed incentivi che hanno solo effetti distorsivi e consentono al politico di comprarsi quella categoria li...

Sono fortunato, ho un lavoro, il mio studio cresce ma sono stufo di dover nuotare contro corrente.

Caro Stato scopriamo che a Lecco truffano l'inps, ondata di sdegno da una stampa inutile ed ammansita. Il problema non è' la truffa! È' che sarebbe bastato incrociare le banche dati e non lo si fa per volontà politica, per una finta pace sociale.

Caro Stato l'asilo di mio figlio me lo pago io, il parto di mia moglie pure, pago io gli ammortizzatori che saltano a furia di prender buche, pago io gli straordinari ai miei collaboratori e rinuncio a qualche we per sopperire alla tua incapacità di rispettare le scadenze.

Caro Stato parlo un inglese stentato perché a scuola ho fatto francese perché non si potevano lasciare a casa insegnanti inutili, per evitar problemi all'educazione di mio figlio penseremo noi.

Caro Stato ti prego, smetti di occuparti di me. Io me la cavo, pensa però a chi non può pagare al figlio scuole e medici privati, a quelle imprese che non hanno margini per sopportare tutto e falliscono.

Caro Stato, ora basta!


Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate