martedì 25 novembre 2008

Letizia Moratti, l'EXPO e gli alumni Bocconi


Milano che cambia con in testa un progetto, l’Expo del 2015. Ne ha parlato Letizia Moratti, sindaco di Milano, ospite d’eccezione dell’incontro organizzato qualche giorno fa a Palazzo Bocconi dall' Alumni Bocconi.
“L’Expo è uno strumento per consolidare le relazioni economiche, culturali, scientifiche e istituzionali tra l’Italia e gli altri paesi”, ha spiegato Letizia Moratti agli alumni. “Uno strumento per contribuire alla nostra crescita e allo sviluppo sostenibile degli altri paesi. Milano meritava un grande progetto internazionale e la scelta di puntare sull’expo è nata dalla valutazione che rispetto ad altri grandi eventi, come le olimpiadi, pur avendo minore visibilità mediatica, l’esposizione universale ha maggiori ricadute sulla città”. Ricadute aggiuntive che, secondo le stime della Camera di Commercio “sarebbero di 44 miliardi di euro”.

Per la città di Milano, si tratta di investimenti per 11 miliardi in strutture di connessione e 4 per la realizzazione dell’evento vero e proprio. Ma significa anche “creare, negli anni precedenti, 70 mila posti di lavoro, che in un periodo di crisi come questo possono rappresentare un volano di sviluppo”.

Ma la vera sfida sarà realizzare infrastrutture e ridisegnare la missione produttiva di una città da troppo tempo senza più una identità forte.

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate