domenica 5 aprile 2009

Lìimprenditore è un giardiniere che coltiva innovazione

Vi suggerisco di leggere la bella intervista ad Alberto Alessi rilasciata al The McKinsey Quarterly.

Traduzione veloce... "Il mio futuro è di continuare ad essere un giardiniere. Un giardiniere deve preparare adeguatamente il terreno, poi i semi di piante, poi aspettare. Poi, come il fiore appare, il compito del giardiniere è di prendersene cura in modo di permettergli di esprimere la propria natura, le sue migliori possibilità"

"My future is to continue to be a gardener. A gardener has to properly prepare the ground, then plant the seeds, then wait. Then, as the flower appears, a gardener has to take care of it—in a way that will permit it to express its nature, its best possibilities. If I could decide my fate, it would be to have a smaller company than the one I have today. I could take better care of it."

Vi consiglio di leggerla tutta, apprezzando anche il commento di mauro lupi sul modo di raccontare la storia della azienda.

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate