martedì 9 giugno 2009

Legge o pettegolezzo? ovvero, Istanza Rimborso IRAP e proroga versamenti al 6 luglio

Istanza Rimborso IRAP e proroga versamenti al 6 luglio
A volte mi chiedo lo Stato da che parte sta. Se è proprio convinto che comportandosi in questo modo possa incentivare i cittadini ad aumentare il loro senso civico.

Proroga dei versamenti imposte al 6 luglio
"Pronto il decreto per la proroga dei termini per i versamenti di Unico per i soggetti che applicano gli studi di settore. I contribuenti potranno versare senza maggiorazione dello 0,40% fino al 6 luglio, con la possibilità di mettersi in regola con la maggiorazione entro il 5 agosto. Per tutti gli altri contribuenti restano le scadenze del 16 giugno e del 16 luglio.Il rinvio dei termini verrà ufficializzato a brevissimo termine."

Quindi oggi è il 9, il 16 è la scadenza dei versamenti delle imposte, il decreto di proroga non è pubblicato (quindi poco più che un pettegolezzo) e restiamo in attesa di capire cosa accadrà....

Istanza rimborso Irap
" i contribuenti dovranno lanciarsi nell'ennesima corsa contro il tempo, per essere pronti all'invio già al momento dell'apertura del canale telematico, prevista per le ore 12 del 12 giugno. Inoltre, la quantificazione delle maggiori imposte pagate a causa dell'indeducibilità dell'Irap richiede calcoli complessi che rendono del tutto insufficienti i pochi giorni a disposizione dei contribuenti per predisporre l'istanza telematica."

Nel ricordarvi che l'irap ha una aliquota relativamente bassa e che bisognerà oltre che valutare gli importi anche valutare la convenienza a sostenere i costi dell'istanza che per contribuenti di dimensioni ridotte forse non sarà particolarmente conveniente, riporto sotto la cronologia degli eventi messi in atto dal legislatore:

5/6/2009: pubblicato il modello dell'istanza di rimborso irap.

12/6/2009: data da cui è possibile chiedere il rimborso ( i rimborsi seguono un ordine cronologico. vista la scarsità di fondi chi presenta dopo il 12 difficilmente prenderà qualcosa a breve)

12/6/2009: giorno in cui sarà disponibile il software per poter presentare la domanda di rimborso.

Ora io francamente mi chiedo come sia possibile lavorare così. non si fa prima a dire "i soldi non li ho e non te li voglio dare"? Mi sembra francamente che continua come al solito la presa in giro del cittadino, compresa quella buffonata dello Statuto del contribuente che non essendo legge costituzionale può essere costantemente derogato da leggi ordinarie dello stato.

A questo circo si aggiunge la solita laconica lamentela del nostro ordine che continua ad essere voce inascoltata e sostanzialmente inutile.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate