mercoledì 27 gennaio 2010

Apple Tablet di Steve Jobs: cambierà il nostro modo di lavorare?

Tutti in attesa del prossimo prodotto di Apple. L'evento mediatico è assicurato, ma la domanda vera è: cambierà il nostro modo di vivere e lavorare?

Si parla di Ipod touch evoluto, con in più la possibilità di utilizzarlo come lettore di Ebook. Se si ripropono quanto avvenuto con la musica l'editoria si trova di fronte ad un cambiamento radicale, già in atto d'accordo, ma subirà una accellerata notevole.

In molti mi hanno contattato per pensare a contenuti per prodotti come questo, ne parlavo proprio lunedì anche con il mio editore.

Libri certo, ma probabilmente sarà una svolta per tutte le attività legate all'aggiornamento e formazione professionale: libri, slide, podcast, video.

Quali effetti poi per l'editoria scolastica? ma tutto dipenderà da costo e soprattutto connessione.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!

5 commenti:

Alberto ha detto...

ma perche un prodotto di Apple deve essere una rivoluzione mentre i tanti tablet, ebook e simili ora gia disponibili non creano questa cosidetta "rivoluzione" ?

Unknown ha detto...

bella domanda alberto. forse per la capacità mediatica. queste a mio parere sono cose che funzionano se si coinvolgono tutti gli attori di mercato. apple credo abbia la forza per farlo. In Italia ad oggi abbiamo avuto solo pionieri ma siamo ancora indietro e pochi editori si sono mossi. Non a caso in molti per farlo aspettano di sapere cosa farà apple ;-)
Ma sono pronto a cambiare idea.

Alberto ha detto...

io credo che almeno in italia, apple o non apple , siamo molto indietro con l'informatizzazione di massa e l'utilizzo di "gadget" di questo tipo
Altro fattore e' poi il costo di certi prodotti tipo i tablet/ebook ,ad oggi spendere 200/300 euro per una cosa che non fa moda ( leggi cellulare/tv ), e che serve per leggere in un paese dove leggere non e' la maggiore priorità, dove il wifi libero e' rarissimo e per utilizzare internet "on the road" l'unica alternativa sono le costose tarifffe umts e soprattutto con un sistema editoriale non in grado di spingere in tal senso...non so quanto riusciranno a fare breccia nel mercato.Io stesso tempo addietro cercavo un libro di economia in formato digitale da potre leggere sul netbook, ho scritto alla casa editoriale e mi ha risposto che ora come ora non avrebbero vantaggio a investire in questa modalità distributiva...

chissa perche all'estero invece riescono pero ...bah mistera della nostra italia.

Unknown ha detto...

è sicuramente questione di costi e mentalità, ma apple con la musica ha fatto una mezza rivoluzione.

La mia casa editrice a chi acquista il libro consente già di poterlo anche scaricare in pdf.

i prezzi del tablet poi vedrai che nel giro di un anno si dimezzeranno ;-)

Alberto ha detto...

al tua casa editrice e' seria allora :)..

e spero tanto nel dimezzamento dei costi..ora ho visto asus ne sta lanciando uno per dire un nome conosciuto ma anche molti altri produttori cinesi non sono da meno.

Un po mi spiacerà non avere piu quei bei rettangoli colorati nel mobile pero un Ebook prima o poi lo comprerò molto volentieri :)

non e' che come con le console e un sistema operativo che tutti conosciamo ci vuole un po di pirateria per farli "decollare" ...
com'e il proverbio .. a pensar male..

saluti

Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate