venerdì 27 aprile 2012

YPBPR 2012: Scuola di Alta Formazione per Amministratori Pubblici Under 35

Ora non chiedetemi il perchè di una simile e strampalata sigla. Quello che conta è la bontà dell'iniziativa. In un periodo difficile per la politica e per il Paese c'è chi come Stefano Ambrosini (su twitter @stefanoambrosin ) partendo solo dal suo entusiamo ha deciso di fare qualcosa come direbbe qualcuno "in nome dello Stato e non per un partito".

YPBPR 2012 sta per Youth Politicians’ Best Practice e nasce nel 2011 come un convegno per giovani amministratori nel quale i relatori esponevano le loro “Buone Pratiche”. L’evento patrocinato dalla quasi totalità dei comuni di Brescia, dalla Provincia e dalla Regione Lombardia ha avuto un discreto successo nonché un diffuso interesse nel voler proseguire e sviluppare questa esperienza.

Nasce così l’idea di voler realizzare, avendo come sede la splendida Villa Albala prima Scuola di Alta Formazione non-partisan per Amministratori Pubblici Under 35 con contenuti esclusivamente tecnici e non istituzionali. La possibilità di fornire, anche a chi non ha i mezzi economici, una formazione tecnica di alto livello, è la mission che il team organizzativo si pone, opportunità che manca nel panorama italiano.

La Scuola concentrata in 3 giorni si terrà verso fine Settembre, nel week end del 21-23 o 28-30 Settembre, e prevede 24 ore di docenza che tratteranno i seguenti temi:
  • Diritto pubblico e amministrativo
  • Tecniche di comunicazione
  • (E)government, (E)Democracy, Open Government
  • Smart Cities
  • Scenari
  • Buone prassi
Docenti e programmi sono ancora in via di definizione (l'organizzazione, la creazione della rete è nata quasi esclusivamente dal web, ma sul sito già oggi potete avere una idea abbastanza chiara dell'iniziativa.

Partner dell'iniziativa son ANCI Giovane e, cosa che mi fa immensamente piacere, la Fondazione Luigi Einaudi. Le borse di Studio coprono interamente il costo della scuola per i partecipanti grazie agli sforzi del Comune di Gardone e dei docenti a cui andrà un semplice rimborso spese (lo preciso solo perchè visto che si parla di politica in questo periodo è meglio chiarire....).

Ps tra i docenti, del tutto immeritatamente, figuro anche io.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate