giovedì 20 giugno 2013

Piccole soddisfazioni

In un mondo sempre meno elegante con la concorrenza che sgambetta, gli ordini professionali che si arroccano, politici distratti da piccole beghe al posto di pensare al Paese, consulenti affamati ed imprenditori depressi...

Bè il fatto che una studentessa il giorno della sua laurea si ricordi di te e ti ringrazi per qualche suggerimento datole per la tesi mesi fa... significa che si può sperare.

E non voglio entrare in conflitti generazionali, vedo politici quarantenni ben più andreottiani dell'originale. Non credo che esser giovani rappresenti per se una qualità, ma esser per bene quello si.

Quel grazie mi ha strappato un sorriso. Non è poco.

google+


Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate