venerdì 18 aprile 2008

PMI, family business e passaggio generazionale

Due novità di questi giorni che vi segnalo e chi è interessato può trovare interessante approfondire.
Appena avrò un pò di tempo, visto l'interesse che l'argomento suscita mi piacerebbe raccogliere un pò di risorse in rete sul passaggio generazionale. senza pretesa di esaustività. Chi ha voglia di collaborare lasci un messaggio sul post.

1. Ricerca della SDA Bocconi sul processo di managerializzazione delle pmi familiari
Il processo di managerializzazione delle pmi familiari dell’Italia settentrionale non è cresciuto negli ultimi 10 anni. Lo evidenzia un’analisi della Sda Bocconi in Lombardia e Veneto.
Il tessuto delle pmi settentrionali evidenzia una massiccia presenza di imprese familiari (intorno all’80%), una complessità strategica relativamente contenuta (in oltre metà dei casi si riscontra una sola area strategica d’affari e solo in un caso su dieci i business nei quali l’azienda opera sono più di tre) e una forte prevalenza dell’organizzazione funzionale (intorno al 70% delle imprese via via analizzate), ma con una certa diffusione della struttura a matrice (nel 15-20% dei casi). Si registra la presenza di una funzione di controllo di gestione piuttosto limitata (attorno al 50%).
La pianificazione strategica è poco diffusa mentre sono più comuni la contabilità analitica e soprattutto il budget, utilizzato da tre pmi su quattro.
Esiste correlazione tra la redditività operativa degli investimenti aziendali e l’esistenza di un consiglio di amministrazione, l’utilizzo della pianificazione strategica e l’utilizzo di manager esterni. Inoltre, la sofisticazione dei meccanismi di programmazione e controllo è correlata con le performance di crescita del fatturato aziendale.
Risulta fondamentale, per fare in modo che i meccanismi di controllo si traducano in una performance migliore, un loro corretto utilizzo, che passa, di solito, attraverso la valorizzazione del ruolo e la professionalità del direttore finanziario. L’indipendenza di giudizio e l’autorevolezza del cfo nelle pmi familiari è dunque un tema critico.

2. Blog su Family business e passaggio generazionale
L’università Cattolica di Milano rilancia l’argomento con un obiettivo avvincente: individuare, raggiungere e coinvolgere le numerose aziende familiari italiane in una conversazione sui temi del family business - dal reperimento dei manager alle fonti di finanziamento, dai modelli di business alla successione - attraverso l’ascolto e la partecipazione in rete.
Complimenti ai responsabili del Cerif per aver saputo individuare una strategia così innovativa.

Link: Per restare aggiornato scriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate