giovedì 19 febbraio 2009

Linkedin e l'imprenditore: l'umiltà e la ricerca di confronto

In questi giorni mi ha chiamato in Studio un vecchio amico che non sentivo da più di 10 anni. Come a volte accade ci siamo persi di vista. Cercando informazioni sulla liquidazione di società ha trovato una mia presentazione e tramite linkedin ha trovato i miei recapiti.

Tralasciando la parte personale e quella più tecnica, ci siamo ritrovati a parlare di come fare impresa e delle difficoltà che si incontrano. La sua è la storia virtuosa di una media impresa e offre una serie di spunti interessanti:
  1. passaggio generazionale riuscito, pur con qualche difficoltà iniziale;
  2. elevata cultura imprenditoriale del successore;
  3. internazionalizzazione (l'export è pari al 60% del fatturato): attenta analisi delle possibili variazioni della domanda dei mercati locali;
  4. Attenta gestione finaziaria ed utilizzo delle risorse messe a disposizione dal sistema confidi.
L'azienda già nella prima metà del 2008 ha iniziato a prepararsi alla crisi della domanda:
  • ridefinizione della rete di vendita;
  • corsi di inglese e mktg per tutti i dipendenti che entrano o potranno entrare anche marginalmente in contatto coi clienti ( 10 persone su 40, senza contare gli agenti);
  • attenzione alla gestione delle scorte;
  • rinegoziazione dei debiti portandoli a lungo.
Mi ha fatto giustamente notare che i corsi sono stati in gran parte finanziati da enti statali e che all'impresa non sono costati molto di più del costo/opportunità.

L'uso attento del Confidi ha permesso di assorbire meglio le tensioni finanziarie.
L'imprenditore si lamenta di trovare peraltro poche occasioni di confronto e del fatto che molti suoi colleghi non leggono libri di management, non si mettono abbastanza in discussione, non hanno l'umiltà di ascoltare e domandare. Lui invece trova stimolante analizzare anche settori non attigui al suo, chiedere consiglio ad amici consulenti di direzione.... senza imbarazzi ma con tutto l'entusiasmo che la curiosità può dare ad una persona preparata.

Mi è sembrato un bel caso da sottoporvi. Già da sola l'esigenza manifestata di ricerca di dialogo e confronto mi sembra un'ottima lezione. Ai primi di marzo ci incontreremo per un aperitivo a Milano. Chi vorrà unirsi sarà bene accetto.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate