martedì 3 gennaio 2012

Cassa Previdenza Dottori Commercialisti ovvero un Paese allo sbando

Caro Monti se ci sei batti un colpo, ovvero se tra una lacrima e l'altra riusciste a trovare il tempo di occuparvi anche dell'ordinario...  io saprei come emettere le mie parcelle.  

CNPADC logo

A tutti gli
Associati alla CNPADC
Roma, 2 gennaio 2012



Cara/o Collega,

già a maggio di quest’anno, l’Assemblea dei Delegati ha assunto una importante riforma che, tra l’altro, prevede il mantenimento della aliquota di contribuzione integrativa nella misura del 4%. In assenza della approvazione, che deve avvenire con Decreto Interministeriale sottoscritto dal Ministro del Lavoro e dal Ministro dell’Economia, tale percentuale ritornerebbe dal 01.01.2012 alla misura originaria del 2%.

Purtroppo l’alternanza di Governo ha determinato che si dovessero ripercorrere le diverse fasi procedurali allungandone ulteriormente i tempi dell’intero iter.
A tutt’oggi, il Decreto Interministeriale di approvazione della delibera, ancorché già sottoscritto dal Ministro Fornero, risulta mancante della firma del Presidente Monti quale Ministro dell’Economia.

Evidenzio che il Decreto, una volta approvato, produce i propri effetti a far data dal 01.01.2012 con la risultanza che, per l’anno 2012, sarebbe comunque dovuta la contribuzione integrativa del 4% sul volume di affari prodotto nell’anno.

La mancata approvazione entro il 31.12.2011 comporta però che le eventuali parcelle emesse dal 01.01.2012 sino alla data di sottoscrizione del Decreto non potrebbero riportare in rivalsa la percentuale del 4% bensì quella del 2%.

E’ chiaro che ciò creerà una difficoltà operativa per tutti i Colleghi i quali dovessero parcellare prima della approvazione della delibera; in questo caso, infatti, laddove si volesse esercitare successivamente il diritto di rivalsa nei confronti dei propri clienti, si sarebbe costretti ad emettere una nota di debito per il recupero del restante 2%.

A tal proposito, si invitano i Colleghi, nel rispetto della normativa fiscale vigente, a porre la massima attenzione nella redazione delle parcelle che dovessero necessariamente emettere nelle more della sottoscrizione del Decreto Interministeriale di cui sopra.

Con l’impegno di poter dare quanto prima notizia della avvenuta approvazione, invio cordiali saluti e gli Auguri per il Nuovo Anno.


Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate