lunedì 16 luglio 2012

Turismo, attività culturali e sviluppo economico in uno studio di Banca di Italia

Segnalo per chi avesse voglia di approfondire il tema l'interessante lavoro di Enrico Beretta e Andrea Migliardi che analizza le caratteristiche del settore culturale in Italia e le sue modalità di interazione con il complessivo sistema produttivo.

Dopo avere definito il perimetro economico del settore, si procede a un esame quantitativo territorialmente disaggregato delle varie forme di domanda e offerta di cultura nel paese, comprendente analisi descrittive sulla spesa delle famiglie nel settore, sul pricing delle varie proposte, sulla capacità di attrazione turistica del patrimonio artistico e culturale disponibile nelle diverse regioni.

Si esamina successivamente il finanziamento pubblico del comparto nelle regioni, sotto il profilo quantitativo e qualitativo, anche sulla base di interviste effettuate con un qualificato panel di esperti del settore.

Vengono infine esaminati l'assetto normativo e alcuni aspetti amministrativi che regolano il funzionamento del settore culturale. Dal lavoro emergono alcune questioni aperte e altrettante opzioni per possibili interventi di policy: tra queste rilevano quelle relative alla distribuzione di competenze tra i diversi livelli di governo, all'estensione e alle modalità dell'intervento dei privati e alla governance delle iniziative culturali.

Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate