mercoledì 27 agosto 2008

Sulle orme di Ulisse

Il post ruba il titolo al bel libro che ho appena finito di leggere e che consiglio a chi ha voglia di affrontare una lettura affascinante anche se a volte impegnativa per i continui rimandi classici.
La foto invece è rubata dal sito della magnifica libreria di OIA (Santorini). Da sola vale la visita della città ben più del sopravvalutato tramonto.
Vacanze in Grecia quest' anno, piene di ricordi e di rimandi. La prima volta che ho visitato Santorini ero reduce dalla maturità ed avevo una gran voglia di diventare grande. Con tutte le paure di non superare il test per entrare in Bocconi.
Ora ci torno con quasi il doppio degli anni, con la stessa voglia di diventare grande e la paura e la gioia di affrontare in autunno la prima lezione, questa volta come docente alla SAF dell' Università Bocconi, sperando di poter essere d'aiuto ai ragazzi che sono all'inizio della loro pratica professionale.
Brevi Note sul Libro recensito su IBS
Boitani, l'autore, intreccia la storia di Ulisse alla propria, in un susseguirsi di peripezie libresche, di viaggi e incontri destinati, infine di emozioni: dalle letture dell'infanzia, dalle tenzoni tra bambini che con spade di giornali arrotolati ripetono la guerra di Troia, alle letture della scuola e alle passioni letterarie segretamente contigue all'Odissea come "Moby Dick" e T.S. Eliot; e la riscoperta di Ulisse dal cuore della letteratura medievale nei primi studi. Un destino pare riportare Ulisse a Boitani. Ma non solo nella sua vita di studioso: Ulisse dà corpo alle inquietudini, alla curiosità dell'ignoto, al bisogno del viaggio e alla necessità del ritorno.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate